È necessario attivare JavaScript per poter visualizzare correttamente questo sito
News
20 novembre 2018 Comunicati Stampa

Installatori in formazione sulla sicurezza degli impianti a gas.

IMG 20181121 153519 Web

Belluno, 22 novembre 2018 – Sono stati oltre una sessantina gli installatori bellunesi che, mercoledì scorso, hanno partecipato all’incontro formativo organizzato da Bim Belluno Infrastrutture, la società di distribuzione del gas naturale in provincia di Belluno, sul tema della sicurezza post-contatore negli impianti a gas.

Due i temi centrali dell’appuntamento che è tenuto nella Sala Muccin del Centro Congressi di Belluno dalle 14.30 alle 18.30: il rilievo degli accertamenti eseguiti dalle società di distribuzione del gas sulla documentazione necessaria ad attivare una fornitura, iter che tutela sia la sicurezza dell’utente finale che il lavoro eseguito dall’installatore; l’importanza di conoscere, ed approfondire nel dettaglio, i contenuti delle nuove linee guida del Comitato Italiano del Gas, norme strettamente collegate alla predisposizione della documentazione tecnica curata dagli installatori.

“E’ stata un’occasione di confronto e formazione – spiega Bruno Zanolla, Amministratore Unico di Bim Belluno Infrastrutture – finalizzata a sensibilizzare le imprese termoidrauliche, tenute per legge a fornire documentazione puntuale riguardante gli impianti realizzati e ad interfacciarsi con le aziende di distribuzione del gas. Abbiamo voluto facilitare la giusta collaborazione che deve esistere tra accertatore – la nostra società - e gli installatori, responsabili tecnici del lavoro svolto presso l’utenza”.

L'incontro è stato tenuto da Mario Volongo, uno dei massimi esperti a livello nazionale di normativa gas e membro del Comitato italiano gas, soggetto che fa collabora con l’Ente nazionale italiano di unificazione (UNI) da cui deriva tutta l’attività normativa per i settori industriali, commerciali e del terziario.

L’incontro è stato organizzato in collaborazione con Appia, Confartigianato e Confindustria Belluno e Rete Imprese Dolomiti.

torna in cima